Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Un tocco di gelsomino in mezzo al viola e una torta

Immagine
Tra la fine del 2014 e gli inizi del 2015 ho scritto un post con le mie compagne per il nuovo anno: agenda, portafoglio, ecc, insomma tutto l'occorrente per organizzare meglio la quotidianità.
Riprendendo questa piacevole tradizione, vi presento le mie compagne del 2016:

Ho sostituito l'enorme Moleskine viola a cadenza giornaliera con un'agenda piccina che Erbolario mi ha gentilmente offerto. Sono una grande ammiratrice dei loro prodotti biologici, italiani e cruelty-free e loro lo sanno bene. Dovrò certamente ingegnarmi per segnare tutti gli impegni quotidiani in poche righe, ma trovo questa agendina deliziosa, con la sua copertina di gelsomini e molto più pratica della precedente.
Il portafoglio Pennybridge purple della Filofax è sempre quello, e rimarrà con me per molti anni a venire, perché è un grande compagno di viaggi da tutti i punti di vista.
L'altra custodia viola custodisce il Kobo Aura, l'e-reader che mi ha salvata in molte occasioni e continua a costi…

Quattro paia di guanti per le mie “Piccole donne” e una recensione

Immagine
L'anno volge al termine e io sono molto lieta di aver confezionato con le mie mani quattro progetti per le mie quattro nipotine:
Uno due due guanti per Giuliana
Da sinistra a destra i guanti per: Nataša Gaia, Ljubica Valentina e Nicole
L'idea era partita da Giuliana, la maggiore, un anno fa. Aveva visto dei gomitoli di lana che le erano piaciuti moltissimo e mi aveva chiesto se potevo sferruzzarle dei guanti. Ma all'epoca ero in piena attività neo-mamma, perciò sono riuscita a soddisfare il suo desiderio questo mese e a presentarglielo come regalo di compleanno. Poi si sa come va': da cosa nasce cosa, le altre nipoti hanno visto via What's app cosa stavo combinando e mi hanno chiesto di farne un paio anche per loro. All'inizio non credevo sarebbe stato tanto impegnativo, invece, dopo aver fatto scegliere loro i colori preferiti, ho cominciato il lavoro e beh, mi ci è voluto un mese intero per completare l'opera.
Ieri pomeriggio ho rivisto le mie nipoti “sviz…

Qualcosa si muove... d'altronde siamo in continuo mutamento

E' da qualche mese che non scrivo con frequenza sul blog. Non è mia intenzione abbandonarlo, perché ci sono molto legata. Adoro i blog in generale e il mio particolare, tuttavia sono occorsi eventi che mi hanno indotta ad allontanarmi da molte abitudini e ambienti per chiudermi in me stessa e meditare. Questi eventi sono stati contraddistinti da una parola che li spiega alla perfezione: orrore. Non posso scriverne qui, ma di certo sono esperienze che riescono a scardinarti l'anima. Sono momenti della vita in cui tutto cambia, le tue certezze vanno gambe all'aria, insieme al modo di vedere la vita, le persone. E' come venire distrutti e cercare faticosamente di rimettere insieme i pezzi.
Sono a buon punto, anche se ci vorrà dell'altro tempo per comprendere alcune cose. Seppure ci siano amiche che insistono nel raccomandarsi: “non puoi trovare le risposte per tutto”. Forse dovrò bere anche questo calice amaro e accettare la frustrazione che comporta.
Certamente il…